Isometria tempistica

Rispondi
Tid
Messaggi: 2
Iscritto il: lun gen 10, 2022 5:47 pm

Isometria tempistica

Messaggio da Tid » lun gen 10, 2022 6:17 pm

Salve a tutti,

poiché mi sto avvicinando al Calisthenics ho visto questo video di Umberto: https://www.youtube.com/watch?v=7OLHwp53wy4, i tempi del plank e di hollow body position sono da 20 secondi, per 8 ripetizioni e 60 secondi di recupero tra una ripetizione e l'altra.
Siccome ho visto invece su tanti altri siti (soprattutto quelli che spiegano come col solo plank arrivare a chissà quale definizione corporea nel corso di alcuni mesi) invece propongono plank sempre più lunghi, addirittura fino ad arrivare a 4 minuti!
Anche alcuni atleti che praticano Calistheniscs parlano di almeno 60 secondi di durata del plank
Chiaramente poi tutto va contestualizzato, ma la mia domanda è:
che differenza c'è se faccio 1 plank da 60 secondi o se invece faccio 3 plank da 20 secondi intervallati da un riposo di 60?
Muscolarmente cosa accade? Con quello da 60 secondi andrò più ad ipertrofizzare? O invece è l'opposto e semmai vado solo a rinforzare la resistenza?
O forse con quello da 20 secondi ripetuto vado invece a migliorare la forza?

Avatar utente
omar
Messaggi: 1061
Iscritto il: sab feb 23, 2019 10:36 am
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Isometria tempistica

Messaggio da omar » mer gen 12, 2022 9:52 am

non ipertrofizzi a prescindere, col plank utilizzi muscolatura profonda posturale, è un esercizio base che si fa all'inizio per mettere su forza resistente al core.
Arrivato ad un certo livello, fare 1-2-5 min di plank non ha nessun beneficio ulteriore, per cui passi a varianti più difficili, come le dragon flag (si lo so, è un esercizio per il dorsale, ma lavora comunque molto anche il core, soprattutto su leve lunghe), più specifiche.
La difficoltà iniziale del plank è solo dovuta all'abitudine.
Fai 20" all'inizio perchè non riesci a stare di più, poi aumenti i secondi, quindi la differenza tra fare 3x20" se riesci a stare 60", contro 60", è che nel primo caso non ti stai allenando, probabilmente nemmeno nel secondo dopo un po di tempo che fai questo esercizio.
La famosa frase "se pensi che un minuto sia veloce, prova a fare plank", più che alla difficoltà si riferisce alla noia.
--
Omar Schiaratura - Chinesiologo
Vtrainer specializzato in schede preventive ed adattate.
https://www.omarschiaratura.it

Rispondi