Nuova riforma sport

Rispondi
bloblo84
Messaggi: 6
Iscritto il: sab ago 22, 2020 9:04 am

Nuova riforma sport

Messaggio da bloblo84 » gio mar 18, 2021 5:56 pm

Ciao a tutti,

sono Erica e sono una personal trainer diplomata AIPT, in continua evoluzione e con infinita voglia di studiare (non mi era mai capitato prima ahaha)

Chiedo il vostro consiglio per chiarire qualche dubbio:

con la nuova riforma dello sport è obbligatorio avere una laurea per aprire (in futuro ovviamente) un centro PT?

Al di là degli argomenti etc, che cosa differisce un diploma FIPE dal diploma che si ottiene da scuole riconosciute dal CONI?

Sono molto indecisa e vorrei studiare per aprrofondire, ampliare le mie conoscenze, ma non vorrei nemmeno buttare soldi:

FIPE 1 livello sì o no? Quali altre scuole sono valide, sia a fine burocratici che soprattutto di contenuti, per specializzarsi?

Come scegliere la propria nicchia di specializzazione?
Sono una forte appassionata della forza, amo l'allenamento contro resistenza e ovviamente questo è l'arogomento principe che vorrei studiare, ma in aggiunta mi chiedo se non sia anche meglio ottenere specializzazioni meglio spendibili.

Mi scuso per la valanga di domande e spero possiate essermi di aiuto

Grazie mille a tutti

Avatar utente
omar
Messaggi: 1038
Iscritto il: sab feb 23, 2019 10:36 am
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Nuova riforma sport

Messaggio da omar » gio mar 18, 2021 8:32 pm

Ciao Erica,
La riforma non è stata ancora completata, ma tendenzialmente definisce nuove professioni, in modo che anche chi viene pagato da una SSD o ASD, possa pagare le tasse ed avere un fondo pensione, nel qual caso l'aliquota sarà inizialmente del 10%, per poi aumentare a regime.
Per aprire uno studio con partita iva, non dovrebbe essere necessaria una laurea, a meno che non equiparino uno studio ad una SSD o ASD, nel qual caso, occorrerà un laureato come responsabile tecnico, come avviene già in molte regioni per le SSD, ma ripeto è ancora tutto da vedere.

La FIPE è una federazione sportiva direttamente riconosciuta dal CONI, e come tutte le federazioni (relative a discipline sportive olimpiche), può rilasciare diplomi CONI, validi nel sistema di crediti SNAQ, ed in cui è possibile arrivare ai massimi livelli tecnici.

La FIPE, essendo la federpesistica, è specifica per la pesistica olimpionica, anche se tratta condizionamento con sovraccarichi in generale.
Inoltre, ti permette l'accesso alle certificazioni NSCA(mi pare ci voglia il 2o livello), in particolare la CSCS, al pari di una laurea in Scienze motorie.

FIPE primo livello solo se poi fai almeno anche il secondo livello, senno fai l'Invictus Academy (se ti iscrivi usa il mio link :) ), quest'ultimo è al momento il miglior corso che puoi scegliere come PT.

Se sei un'appassionata della forza, valuta anche le certificazioni dell'NSCA, molto spendibili in ambito internazionale ed accessibili in Italia tramite FIPE.

In cosa specializzarti dipende da dove ti trovi e cosa ti piace fare, inizialmente prendi tutto, poi vedi cosa è meglio per te.
Alla fine, qualunque nicchia tu possa scegliere, i principi sono sempre gli stessi e funzionano allo stesso modo, mentre la specializzazione di solito è marketing, che tu alleni i glutei, gli anziani, i diabetici, atleti etc, userai sempre le stesse metodologie adattate alla persona.

Se poi ti piace il bb natural, puoi considerare SBB di Riccardo Grandi o natural peaking, che sono ottime per diventare preparatore.

buono studio
bloblo84 ha scritto:
gio mar 18, 2021 5:56 pm
Ciao a tutti,

sono Erica e sono una personal trainer diplomata AIPT, in continua evoluzione e con infinita voglia di studiare (non mi era mai capitato prima ahaha)

Chiedo il vostro consiglio per chiarire qualche dubbio:

con la nuova riforma dello sport è obbligatorio avere una laurea per aprire (in futuro ovviamente) un centro PT?

Al di là degli argomenti etc, che cosa differisce un diploma FIPE dal diploma che si ottiene da scuole riconosciute dal CONI?

Sono molto indecisa e vorrei studiare per aprrofondire, ampliare le mie conoscenze, ma non vorrei nemmeno buttare soldi:

FIPE 1 livello sì o no? Quali altre scuole sono valide, sia a fine burocratici che soprattutto di contenuti, per specializzarsi?

Come scegliere la propria nicchia di specializzazione?
Sono una forte appassionata della forza, amo l'allenamento contro resistenza e ovviamente questo è l'arogomento principe che vorrei studiare, ma in aggiunta mi chiedo se non sia anche meglio ottenere specializzazioni meglio spendibili.

Mi scuso per la valanga di domande e spero possiate essermi di aiuto

Grazie mille a tutti
--
Omar Schiaratura - Chinesiologo
Vtrainer specializzato in schede preventive ed adattate.
https://www.omarschiaratura.it

bloblo84
Messaggi: 6
Iscritto il: sab ago 22, 2020 9:04 am

Re: Nuova riforma sport

Messaggio da bloblo84 » sab mar 20, 2021 6:31 pm

Ti ringrazio!
Sei stato gentilissimo ed esaustivo, cercherò di capire meglio allora quale strada intraprendere.
Seguo assiduamente il project, ma per quest'anno accademico hanno chiuso le iscrizioni, aspetterò il nuovo anno!

Grazie ancora!

Rispondi