Dolore lombare persistente

Rispondi
stylo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven giu 26, 2020 9:30 am

Dolore lombare persistente

Messaggio da stylo » ven giu 26, 2020 9:57 am

Salve. Premetto che ho sempre un po' sofferto di lombalgia. A seguito di sforzi fisici ho avuto un paio di mesi fa una lombalgia acuta. Successivamente ho fatto una radiografia con esito: "Schisi mediana di S1, minimo serramento posteriore di L5 S1".
Ad oggi il dolore si è stabilizzato e interessa la parte lombare quando mi piego in avanti, ad esempio quando poggio i gomiti per lavare i denti rilasciando gli addominali sento che il dolore si acutizza, lo stesso se faccio lo stretching ischiocrurali o se faccio ad esempio lo scarico colonna vertebrale con gambe diritte alla parete. La sensazione è che il dolore interessa soprattuto la parte destra e non interessa il nervo sciatico.
Inoltre il mio lavoro sedentario mi porta a stare seduto molte ore. Come sport, oltre ad allenarmi a corpo libero, pratico mtb.

Ho letto che i vari trattamenti fisioterapici possono solo tamponare, ma non risolvono il problema in quanto bisogna rinforzare i muscoli interessati.

Mi chiedo se gli esercizi debbano essere fatti anche se durante l'esecuzione si sente il dolore e se la soluzione per il mio problema può essere la ginnastica posturale che sto mettendo in atto.
grazie

omar
Messaggi: 481
Iscritto il: sab feb 23, 2019 10:36 am
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Dolore lombare persistente

Messaggio da omar » ven giu 26, 2020 12:11 pm

Ciao Stylo, tu qui chiedi una consulenza fisioterapica.
Un buon fisioterapista può crearti una scheda adattata con rinforzo della muscolatura profonda della schiena ed esercizi controresistenza adeguati.
Il lavoro sedentaario e la mtb sono compatibili con il quadro che hai descritto, mentre la diagnosi che ti hanno fatto potrebbe essere scorrelata dai sintomi.
Ripeto il mio consiglio di sentire con un fisioterapista.
Per i trattamenti fisioterapici dipende: se intendi tecar, laser, etc, quelli sono solo palliativi e placebo, in quanto il problema si risolve spontaneamente nel tempo delle terapie dando al paziente l'illusione di essere stati efficaci; massaggi e mobilitazioni manuali sono temporanei ma danno sollievo immediato o in poco tempo; esercizi e riabilitazione sono definitivi o quasi se eseguiti con metodologia e costanza nel tempo

Se il problema è dato da un trauma, nella seconda fase di reinserimento graduale degli esercizi e delle resistenze, potresti sentire fastidio, ma non dolore, in genere si parte con esercizi adattati che non provocano dolore.

stylo ha scritto:
ven giu 26, 2020 9:57 am
Salve. Premetto che ho sempre un po' sofferto di lombalgia. A seguito di sforzi fisici ho avuto un paio di mesi fa una lombalgia acuta. Successivamente ho fatto una radiografia con esito: "Schisi mediana di S1, minimo serramento posteriore di L5 S1".
Ad oggi il dolore si è stabilizzato e interessa la parte lombare quando mi piego in avanti, ad esempio quando poggio i gomiti per lavare i denti rilasciando gli addominali sento che il dolore si acutizza, lo stesso se faccio lo stretching ischiocrurali o se faccio ad esempio lo scarico colonna vertebrale con gambe diritte alla parete. La sensazione è che il dolore interessa soprattuto la parte destra e non interessa il nervo sciatico.
Inoltre il mio lavoro sedentario mi porta a stare seduto molte ore. Come sport, oltre ad allenarmi a corpo libero, pratico mtb.

Ho letto che i vari trattamenti fisioterapici possono solo tamponare, ma non risolvono il problema in quanto bisogna rinforzare i muscoli interessati.

Mi chiedo se gli esercizi debbano essere fatti anche se durante l'esecuzione si sente il dolore e se la soluzione per il mio problema può essere la ginnastica posturale che sto mettendo in atto.
grazie

stylo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven giu 26, 2020 9:30 am

Re: Dolore lombare persistente

Messaggio da stylo » ven giu 26, 2020 2:23 pm

omar ha scritto:
ven giu 26, 2020 12:11 pm
Ciao Stylo, tu qui chiedi una consulenza fisioterapica.
Un buon fisioterapista può crearti una scheda adattata con rinforzo della muscolatura profonda della schiena ed esercizi controresistenza adeguati.
Il lavoro sedentaario e la mtb sono compatibili con il quadro che hai descritto, mentre la diagnosi che ti hanno fatto potrebbe essere scorrelata dai sintomi.
Ripeto il mio consiglio di sentire con un fisioterapista.
Per i trattamenti fisioterapici dipende: se intendi tecar, laser, etc, quelli sono solo palliativi e placebo, in quanto il problema si risolve spontaneamente nel tempo delle terapie dando al paziente l'illusione di essere stati efficaci; massaggi e mobilitazioni manuali sono temporanei ma danno sollievo immediato o in poco tempo; esercizi e riabilitazione sono definitivi o quasi se eseguiti con metodologia e costanza nel tempo

Se il problema è dato da un trauma, nella seconda fase di reinserimento graduale degli esercizi e delle resistenze, potresti sentire fastidio, ma non dolore, in genere si parte con esercizi adattati che non provocano dolore.

stylo ha scritto:
ven giu 26, 2020 9:57 am
Salve. Premetto che ho sempre un po' sofferto di lombalgia. A seguito di sforzi fisici ho avuto un paio di mesi fa una lombalgia acuta. Successivamente ho fatto una radiografia con esito: "Schisi mediana di S1, minimo serramento posteriore di L5 S1".
Ad oggi il dolore si è stabilizzato e interessa la parte lombare quando mi piego in avanti, ad esempio quando poggio i gomiti per lavare i denti rilasciando gli addominali sento che il dolore si acutizza, lo stesso se faccio lo stretching ischiocrurali o se faccio ad esempio lo scarico colonna vertebrale con gambe diritte alla parete. La sensazione è che il dolore interessa soprattuto la parte destra e non interessa il nervo sciatico.
Inoltre il mio lavoro sedentario mi porta a stare seduto molte ore. Come sport, oltre ad allenarmi a corpo libero, pratico mtb.

Ho letto che i vari trattamenti fisioterapici possono solo tamponare, ma non risolvono il problema in quanto bisogna rinforzare i muscoli interessati.

Mi chiedo se gli esercizi debbano essere fatti anche se durante l'esecuzione si sente il dolore e se la soluzione per il mio problema può essere la ginnastica posturale che sto mettendo in atto.
grazie
Ciao e grazie. Consulterò qualcuno, fino ad ora mi sono informato tramite i video di bravi fisioterapisti on line; tutti sembrano concordi nell'affrontare questi problemi con l'esercizio, perchè come hai scritto tu il resto è solo un palliativo. Più che altro cercavo qualche consiglio specifico da qualcuno che ci è passato e capire come ha risolto.

omar
Messaggi: 481
Iscritto il: sab feb 23, 2019 10:36 am
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Dolore lombare persistente

Messaggio da omar » ven giu 26, 2020 6:37 pm

Purtroppo, anche se ci sono analogie, ogni caso è a parte.
Io ad esempio ho risolto dolori vari alla schiena facendo stacchi e squat pesanti (iniziando gradualmente ovviamente).
Un mio amico invece aveva dolorini dopo molto tempo che stava in piedi, anzichè fare esercizi, ha fatto una risonanza che, ovviamente a 45 anni gli hanno trovato delle spondilolisi ed altre cosette, morale: si è convinto di avere la schiena fragile e non alza più neppure un cuscino.

Rispondi